venerdì, 7 gennaio 2011

La pinza di Edo

pubblicato da: plap in: Dolci, Feste 2010, Frutta secca, Inverno, Prodotti tipici, Ricette, Veneto

La pinza è il dolce tipico della sera del 5 gennaio a casa del mio amico Edo e si prepara per il tradizionale falò del pan e vin. Si accompagna con vin brulè, fate voi… Le sue due nonne, pur abitando a pochi chilometri (ma che dico kilometri! trattasi di METRI!) l’una dall’altra, avevano due ricette “molto” diverse. La ricetta che vi scrivo è così come me l’hanno dettata i suoi genitori, che hanno unito le ricette delle due rispettive mamme in una versione unica. Seguendo questa ricetta, verranno 15-16 belle fette, credo che un libro di ricette “normale” la definirebbe “per 20 persone”… sembra un […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 5 gennaio 2011

5 Gennaio: Pan e vin e la pinza veneta

pubblicato da: plap in: Eventi, Feste 2010, Inverno, Libri, Luoghi, Prodotti tipici, Veneto

Il pan e vin è una festa che si celebra nei campi più o meno in tutta la zona di Treviso: ogni famiglia, o gruppo di famiglie, accumula legname durante dicembre, ne fa delle altissime cataste, che vengono bruciate nella notte tra il 5 e il 6 gennaio. La pianura permette di vedere le luci dei diversi falò. Si gira di falò in falò, mangiando un dolce particolare, la pinza appena tiepida, e bevendo il vino brulè. Non manca musica e balli. Ci sono poi i pan e vin organizzati nelle piazze o in luoghi di ritrovo. Ma quelli più […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

sabato, 25 aprile 2009

Risi e bisi

pubblicato da: samy in: Primi, Ricette, Veneto, Zuppe e minestre

340 g di riso 500 g di piselli 80 g di pancetta una cipolla due spicchi d’aglio 1,5 l di brodo 80 g di parmigiano reggiano prezzemolo 50 g di burro olio evo sale Tritate la cipolla e la pancetta, schiacciare l’aglio e fateli soffriggere in olio e poco burro. Aggiungere i piselli, far insaporire e versare il riso, mescolare e bagnare con abbondante brodo bollente. Aggiustare di sale e portate a cottura il riso, aggiungendo al bisogno altro brodo: risi e bisi è una minestra asciutta, non un risotto, quindi dovrà restare un poco brodoso. Quasi al termine della […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink