venerdì, 7 gennaio 2011

La pinza di Edo

pubblicato da: plap in: Dolci, Feste 2010, Frutta secca, Inverno, Prodotti tipici, Ricette, Veneto

La pinza è il dolce tipico della sera del 5 gennaio a casa del mio amico Edo e si prepara per il tradizionale falò del pan e vin. Si accompagna con vin brulè, fate voi… Le sue due nonne, pur abitando a pochi chilometri (ma che dico kilometri! trattasi di METRI!) l’una dall’altra, avevano due ricette “molto” diverse. La ricetta che vi scrivo è così come me l’hanno dettata i suoi genitori, che hanno unito le ricette delle due rispettive mamme in una versione unica. Seguendo questa ricetta, verranno 15-16 belle fette, credo che un libro di ricette “normale” la definirebbe “per 20 persone”… sembra un […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 5 gennaio 2011

5 Gennaio: Pan e vin e la pinza veneta

pubblicato da: plap in: Eventi, Feste 2010, Inverno, Libri, Luoghi, Prodotti tipici, Veneto

Il pan e vin è una festa che si celebra nei campi più o meno in tutta la zona di Treviso: ogni famiglia, o gruppo di famiglie, accumula legname durante dicembre, ne fa delle altissime cataste, che vengono bruciate nella notte tra il 5 e il 6 gennaio. La pianura permette di vedere le luci dei diversi falò. Si gira di falò in falò, mangiando un dolce particolare, la pinza appena tiepida, e bevendo il vino brulè. Non manca musica e balli. Ci sono poi i pan e vin organizzati nelle piazze o in luoghi di ritrovo. Ma quelli più […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

 Questa minestra è molto gustosa, nonostante la semplicità. E’ una ricetta della tradizione spezzina, una ricetta della tradizione famigliare nostra. Nonna Linda la preparava spesso durante l’inverno, ma non mancava mai nel giorno di Santo Stefano. Dovete però cercare il cavolo nero adatto, non è quello toscano, troppo coriaceo e saporito, ma il cavolo nero di tipo “bronzino” con foglie più larghe e tenere e dal sapore assai più delicato. Si trova abbastanza facilemente al meraviglioso quotidiano mercato di Spezia, a Milano non l’ho mai visto, e voi? Si procede così (per 6 persone): preparate delle tagliatelle lunghe circa 10 […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 5 novembre 2010

I pizzoccheri di casa mia

pubblicato da: plap in: Inverno, Lombardia, Piatti unici, Primi, Prodotti tipici, Ricette

I pizzoccheri sono il piatto della mia tradizione personale. Sono il piatto delle mie feste. Delle cene con amici. Dei compleanni. Una coccola speciale per la mia famiglia. Li preparo spesso e, se non si affogano letteralmente nel burro (l’Accademia del pizzochero mi perdonerà?), non sono poi tanto trasgressivi. A me piace prepararli con tanta verza, non troppo burro e formaggio, e qualche patata in più rispetto alla ricetta codificata. Mi raccomando, ci vuole la verza non altre verdure! (una volta ho mangiato pizzoccheri preparati con spinaci surgelati: scandaloooo! Non sanno più di pizzocchero, preparateli se li volete, ma non […]

Tags: , , , ,
| Commenti disabilitati | Permalink

venerdì, 4 giugno 2010

Torta verde Sanremasca

pubblicato da: plap in: Liguria, Prodotti tipici, Ricette, Torte salate, Vegetariana

La torta verde è una preparazione tipica di Sanremo, ma si ritrova in tutta la zona di produzione delle zucchine “trombetta di Albenga”, buonissime e lunghissime zucchine, con la polpa soda leggermente dolce, una via di mezzo tra una zucchina e una zucca. In mancanza delle zucchine trombetta, nessuno a casa mia si scandalizza se la preparo con le normali zucchine, magari quelle chiare. Ma per essere attrezzata le ho pure piantate nel mio orto montano! certo la produzione è quella che è, viste le dimensioni dell’orto, ma crescono comunque senza problemi. Questa ricetta me l’ha insegnata Manuela e le […]

Tags: ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink