venerdì, 7 gennaio 2011

La pinza di Edo

pubblicato da: plap in: Dolci, Feste 2010, Frutta secca, Inverno, Prodotti tipici, Ricette, Veneto

La pinza è il dolce tipico della sera del 5 gennaio a casa del mio amico Edo e si prepara per il tradizionale falò del pan e vin. Si accompagna con vin brulè, fate voi… Le sue due nonne, pur abitando a pochi chilometri (ma che dico kilometri! trattasi di METRI!) l’una dall’altra, avevano due ricette “molto” diverse. La ricetta che vi scrivo è così come me l’hanno dettata i suoi genitori, che hanno unito le ricette delle due rispettive mamme in una versione unica. Seguendo questa ricetta, verranno 15-16 belle fette, credo che un libro di ricette “normale” la definirebbe “per 20 persone”… sembra un […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 4 ottobre 2010

Fico bianco del Cilento D.O.P.

pubblicato da: samy in: DOP, IGP, STG, Frutta secca

Il fico bianco del Colento è un prodotto ortofrutticolo a Denominazione di Origine Protetta. In particolare la denominazione si riferisce esclusivamente ai frutti secchi. sia che siano sbucciati, fichi mondi, sia che conservino la pelle. Il territorio di produzione è individuato da diversi comuni della provincia di Salerno, limitrofi ad Agropoli e al mar Tirreno. Il terreno fertile, gli Appennini che proteggono dai venti invernali che vengono da nord-est, l’azione mitigatrice del mare fanno di questo territorio il luogo ideale per la coltivazione dei fichi. Il fico venne introdotto nella zona dai coloni greci e queste piante fanno parte da […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 17 gennaio 2010

Castagne dolci di S. Antonio

pubblicato da: samy in: Dolci, Frutta, Frutta secca, Inverno, Ipercalorica, Lombardia, Ricette, Vegetariana

500 g di castagne secche 60 g di zucchero 400 ml di panna Mettete le castagne nella pentola a pressione, coperte da 3 dita d’acqua. Fate cuocere per 30 minuti dal fischio. Aprite la pentola, aggiungete lo zucchero, richiudere e far cuocere per altri 10 minuti. Togliete il coperchio e fate continuare la cottura mescolando delicatamente, fino a quando il liquido non sarà evaporato. Montate la panna. Servite calde accompagnate dalla panna montata non zuccherata. Dosi per 6 persone

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 12 ottobre 2009

Castagna del Monte Amiata I.G.P.

pubblicato da: samy in: DOP, IGP, STG, Frutta secca

Castagna del Monte Amiata è il nome di un prodotto ortofrutticolo a Indicazione Geografica Protetta. La zona di produzione è individuata nei territori a ovest-sudovest del vulcano spento del monte Amiata, in alcuni comuni tra le province di Grosseto e Siena. Le varietà ammesse dal disciplinare sono il cecio, il marrone e la bastarda rossa. Il frutto del cecio è generalmente di grosse dimensioni con una forma globosa. Il pericarpo è bruno-rossastro, lucente, con striature più scure. L’episperma ha color fulvo chiaro e si asporta facilmente. Il seme ha un color crema chiaro ed al gusto risulta dolce. È una […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 1 settembre 2009

Pistacchio di Bronte

pubblicato da: samy in: Frutta secca, Presidi

Presidio Slow Food Sicilia Il pistacchio di Bronte, per il suo colore brillante verde smeraldo e l’aroma resinoso così intenso non può essere paragonato ad altri. Questa varietà di pistacchio cresce esclusivamente sui terreni lavici e accidentati di Bronte, in provincia di Catania e su questo prodotto si basa l’economia di tutto il territorio. Gli alberi di pistacchio non vengono trattati nè irrigati, la produzione avviene ogni due anni e nell’anno di riposo si effettua la potatura dei rami secchi e si eliminano le gemme in modo che l’albero trattenga le energie per la produzione dell’anno successivo. I terreni impervi […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

3 arance 3 finocchi 60 g di gherigli di noci (una dozzina di noci) olio evo sale, pepe Mondare e lavare i finocchi e affettaterli sottilmente. Con un coltello ben affilato pelare a vivo le arance, separare gli spicchi tagliando la pellicina bianca che li separa e metterli da parte. Raccogliere in una ciotolina il succo che le arance avranno perso con la lavorazione. Spezzettare grossolanamente i gherigli di noce. Preparare un’emulsione sbattendo velocemente con una forchetta il succo di arancia a cui si è aggiunto sale, pepe e due cucchiai di olio. Preparare su piattino le singole porzioni mettendo […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink